rustida piemontese

Rustida alla Piemontese, ricetta povera e semplice che richiede una lunga cottura per esaltare i sapori dei tagli meno nobili del Maiale, ma che non è seconda a nessuno per gusto e piacevolezza!

INGREDIENTI (x 4/6):
Lonza di Maiale 450 gr
Cuore di Maiale 450 gr (potete sostituirlo con dello spezzatino di Manzo)
Polmone di Maiale 450 gr (potete sostituirlo con della carne trita di Manzo)
Salsiccia di Maiale nr.4
Sedano 1 costa
Cipolle 1
Carote 1
Burro 20 gr
Pomodori pelati 800 gr
Vino rosso 100 ml
Brodo vegetale q.b.
Sale q.b.
Pepe nero q.b.
Rorsmarino 2 rametti
Salvia 1 rametto
Alloro 2 foglie
Timo 2 rametti

PREPARAZIONE:
Tagliate a bocconcini piuttosto regolari la lonza di maiale, il polmone e il cuore.
Eliminate il budello dalle salsicce e dividetele in tre parti.
A questo punto, fate sciogliere una noce di burro in una casseruola in ghisa; quindi unite la carne e lasciate rosolare bene.
Nel frattempo preparate un trito grossolano di sedano, carota e cipolla e aggiungetelo in casseruola.
Quando la carne è ben rosolata regolate di sale e di pepe e sfumate con il vino rosso.
Aggiungete in casseruola le spezie e i pomodori pelati schiacciati; mescolate.
A questo punto versate due mestoli di brodo vegetale, coprite la casseruola e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 2 ore e 30 minuti.
Servite la rustida ben calda ai vostri commensali.