risotto ai funghi porcini

La ricetta del Risotto ai Funghi Porcini è un classico della Cucina Italiana d'Autunno, un piatto che non può mancare sulle nostre tavole e che porta con se i profumi e la storia delle tradizioni.

INGREDIENTI:
1,5 l di acqua
1 mazzetto di odori (salvia, rosmarino, mentuccia)
sale grosso
500 g di porcini freschi (200g secchi)
2 spicchi di aglio
1 peperoncino secco
1 cipolla bianca
400 g di riso Carnaroli
Parmigiano Reggiano grattato q.b-
prezzemolo fresco q.b.
Olio Extravergine d'oliva q.b.
1/2 bicchiere di vino bianco secco (Gavi)

PREPARAZIONE:
Per prima cosa preparate il brodo per cuocere il risotto ai funghi: in questa ricetta il brodo è fatto semplicemente di odori che tradizionalmente si abbinano ai funghi, prima tra tutti la nepitella (mentuccia).
Fate bollire l'acqua con il sale e il mazzettino di erbe aromatiche per 5 minuti, poi filtratelo e lasciatelo da parte.
Pulite i porcini freschi dalla terra, lavateli bene e tagliateli a pezzetti irregolari, nel caso usaste i funghi secchi vanno lasciati in ammollo almeno 30min cambiando l'acqua un paio di volte.
Scaldate un filo d'olio in una padella antiaderente con due spicchi d'aglio: quando l'aglio prende colore, aggiungete i funghi puliti.
Fate cuocere i funghi per circa 10 minuti, in modo che ritirino l'acqua che produrranno, fino a che non sono morbidi ma non disfatti. Regolateli di sale e metteteli da parte.
Iniziate la cottura del risotto facendo cuocere una cipolla affettata sottile sottile in qualche cucchiaio di olio d'oliva, a fuoco basso, fino a che non si ammorbidisce.
Versate il riso e fatelo tostare, mescolandolo spesso, fino a che non diventa traslucido a questo punto sfumate con il vino bianco e fatelo evaporare.
Continuate ora la cottura del risotto aggiungendo mano a mano il brodo fatto con gli odori, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.
Dopo circa 15 minuti aggiungete i funghi, mescolate per amalgamare tutti i sapori, e continuate la cottura per altri 5 minuti, aggiungendo altro brodo se necessario.
Una volta che il riso è al dente, toglietelo dal fuoco, aggiungete qualche cucchiaio di parmigiano grattato e mantecate il risotto con un mestolo in legno.
Servte con del prezzemolo fresco tritato.