Cerca tra le Ricette

DOLCI TORTE E PASTICCINI GOLOSI

Dolci: ricette di torte, biscotti, semifreddi e dolci al cucchiaio per chi mangia sano non rinunciando al gusto.

download_1.jpg

 

Torta Sacher al Cioccolato e Marmellata di Albicocche ricetta originale per questo dolce bavarese senza tempo!

INGREDIENTI:
1 pizzico di sale
250 gr di Cioccolato fondente
174 gr di burro morbido
260 gr di zucchero semolato
20 gr di miele
180 gr di farina 00
6 uova medie
350 gr di confettura di albicocche
300 gr di cioccolato fondente
250 ml di panna fresca liquida
50 gr di glucosio

PREPARAZIONE:
Sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria, lasciatelo raffreddare, deve arrivare a circa 32°, verificate la temperatura con un termometro per alimenti, è importante che il cioccolato non sia troppo caldo per non sciogliere il burro dell’impasto. Dividete i tuorli dagli albumi, mettete nella ciotola di una planetaria con frusta il burro a pezzetti a temperatura ambiente, unite 110 gr di zucchero semolato e il miele, azionate la macchina fino ad ottenere un composto spumoso e unite il cioccolato a 32° a filo e i tuorli uno alla volta. Montate gli albumi con un pizzico di sale, quando saranno bianchi, incorporate i restanti 150 gr di zucchero un po’ alla volta, continuate a montare gli albumi a lucido, facendoli diventare cremosi. Aggiungete l’albume all’impasto, mescolate con la frusta dal basso verso l’alto per non smontare le uova. Aggiungete la farina setacciata e mescolate. Imburrate e foderate con carta da forno una tortiera di 24 cm e versate all’interno l’impasto e livellatelo. Cuocete la torta in forno preriscaldato statico a 180° per 50/60 minuti. Sfornate la torta e fatela raffreddare, dividetela in 3 dischi e setacciate la confettura in modo che sia liscia e senza grumi. Spennellate tutta la superficie esterna con la confettura e lasciatela asciugare per un’ora. Scaldate in un pentolino la panna fresca liquida, unite il glucosio e mescolate per scioglierlo, quando il composto sta per bollire, spegnete il fuoco e versatelo sul cioccolato fondente tritato. Ottenete una crema senza grumi e lasciatela raffreddare fino a 32° per ricoprire la torta.

Torta Snickers

Torta Golosa gusto Snickers, facile da fare, niente cotture in forno, Cioccolato, Mou e Arachidi, cosa può essere più sfizioso e goloso? E' tutta da provare! 

INGREDIENTI:
700 ml di panna fresca da montare
200 g di cioccolato fondente
80 g di burro
40 g di latte condensato per la crema mou
170 g di arachidi tostate
una confezione di crema mou già pronta
300 g di cioccolato fondente

PREPARAZIONE:
In un pentolino scaldate una confezione piccola di panna, del burro, il cacao e il cioccolato fondente a fiamma bassa. Quando il composto sarà arrivato ad ebollizione, potrete spegnere il fuoco. In questo modo avrete realizzato la farcitura al cioccolato.
Foderate lo stampo della torta snickers con un foglio di pellicola o di carta forno. Versate le arachidi tostate. Potete usare anche arachidi salate più sfiziose. Aggiungete del latte condensato al preparato mou e mescolate il composto. A questo punto coprite lo strato di arachidi con questa miscela. Poi aggiungete la crema precedentemente realizzata nel pentolino. Dovrete quindi sigillare lo stampo con un po' di pellicola trasparente, per poi riporlo in freezer a riposare.Quando saranno passate almeno cinque o sei ore, sarà il momento di tirare fuori la torta dal freezer per continuarne la preparazione.

In un pentolino fate sciogliere il cioccolato fondente con il burro. Fate raffreddare il composto e poi colatene poco più della metà sulla torta. Rimettete di nuovo la  torta in freezer per almeno un'ora
Ora estraete la torta e capovolgete, versando sulle arachidi la parte rimanente di cioccolato fuso. Per l'ultima volta rimettete la torta in freezer per farla raffreddare e solidificare. La torta snickers va conservata rigorosamente in freezer, per evitare che si sciolga il cioccolato, va  estratta all'incirca 15 minuti prima di mangiarla. 

uovo 1

Le Uova di Cioccolato ci accompagnano fino dalla nostra infanzia e sono uno dei ricordi più felici e carico di speranza, felici per il Cioccolato e speranza per la Sorpresa, ecco una ricetta semplice per farle in casa!

INGREDIENTI:
300 gr di cioccolato (fondente, al latte o bianco)
un termometro da cucina per temperaggio
stampo per uova di 18 cm
spatole

PREPARAZIONE:
Spezzettate il cioccolato in pezzetti e mettetelo a fondere a bagnomaria mescolandolo lentamente.
Assicuratevi che la fusione abbia raggiunto la temperatura della tabella sotto.
Versate su una piana di 2/3 di cioccolato fuso e con una spatola spalmatelo e riavvicinatelo più volte.
Dovrete far arrivare il cioccolato alla temperatura di temperaggio indicato nella tabella.
Ora unitelo al cioccolato fuso e portatelo alla temperatura di utilizzo,se non è raggiunta, mettete 2-3 secondi il cioccolato nel microonde.
Colate il cioccolato pre-cristallizzato negli stampi, ruotate lo stampo per far in modo che il cioccolato copra tutta la superfice concava, fino ai bordi;capovolgete lo stampo per far colare il cioccolato in eccesso.
Ora rigiratelo un’attimo e ricapovolgetelo di nuovo su una teglia rivestita di carta forno dove avrete preparato dei bicchierini per far rimanere lo stampo sospeso. Ponete in frigo la teglia.
Dopo circa 5 minuti estraete lo stampo e con una spatola eliminate il cioccolato in eccesso dal bordo.
Riponete lo stampo in frigo come in precedenza.
Dopo 20 minuti circa dovreste vedere che si sarà “ristretto” il cioccolato, e questo si nota da parti più chiare e altre più scure visibili dallo stampo, queste sono rispettivamente le parti che si sono già staccate e quelle ancora non del tutto.
Se temperato correttamente l’uovo si staccherà da solo,sarà lucido,uniforme e all’assaggio croccante.
Maneggiando le uova con dei guanti in lattice per evitare impronte sgradevoli scaldate le estremità dell’uovo.(se è imperfetto potete raschiare l’eccesso nei bordi o riempire le parti mancanti con della cioccolata fusa per poi unire le due metà).
Ponete la sorpresa…e unite i due gusci.
Aspettate che si asciughi mettendolo in piedi.

NOTE:
Il temperaggio del cioccolato serve ad ottenere un cioccolato croccante, brillante, lucido e senza venature.

Tabella per il temperaggio:

CIOCCOLATO:     FONDENTE AL LATTE  BIANCO
FUSIONE=           46-49°C       45-48°C     45-47°C
____________________________________________________

TEMPERAGGIO=  27-28°C      28-29°C     26-27°C
____________________________________________________

UTILIZZO=            30-31°C      30-31°C     29-30°C

uova pasquali decorate

Ecco come fare delle favolose Uova di Cioccolato in casa e poter mettere la sorpresa che più ti piace per stupire con un gusto unico e un regalo speciale!

INGREDIENTI:
per fare l'uovo di Pasqua:
500 gr di cioccolato da copertura, al latte, bianco o fondente al 40 per cento (per uno stampo da mezzo litro)
un po' di maizena;

per la glassa reale: 
2 albumi a temperatura ambiente,
500 gr di zucchero a velo,
succo filtrato di mezzo limone e coloranti alimentari;

per la glassa al cioccolato:
50 gr di cioccolato fondente o bianco,
20 gr di burro a dadini,
150 gr di zucchero a velo setacciato,
1 cucchiaio di essenza di vaniglia,
5 cucchiai di latte,
sale q.b.

per decorare:
confettini,
fiori e foglie di zucchero

PREPARAZIONE:
tagliuzzate il cioccolato e scioglietelo poco alla volta a bagnomaria, in una casseruola di acciaio, senza farlo scaldare troppo (deve essere tiepido, passando dai 50 ai 30 gradi). Versate il cioccolato fuso in mezzo uovo, su cui avrete passato della maizena con dello scottex, e fate ruotare lo stampo, finchè non sia rivestito in modo uniforme. Fate riposare 5 minuti e colate via il cioccolato in eccesso. Stendete con l'aiuto di un penello da cucina, altri 2 o 3 strati di cioccolato fuso, facendo indurire prima di aggiungerne altro, fino a ottenere uno spessore di mezzo cm. Mettete lo stampo in frigorifero, per almeno un'ora, alla temperatura di 5 gradi. Quando l'uovo sarà completamente solido, picchiettate dolcemente l'esterno dello stampo e allargatelo con delicatezza, facendo attenzione a non romperlo. Dopo aver messo all'interno la sorpresa, avvolta in cellophane o carta velina colorata, fate aderire le due metà. Se volete arricchirlo, appena il cioccolato sarà fuso, potete aggiungere riso soffiato, nocciole o mandorle sminuzzate, per golose varianti!
Per decorare l'uovo di Pasqua potete usare della glassa reale, che otterrete sbattendo con energia gli albumi, il succo di limone e lo zucchero, che va aggiunto poco alla volta, fino a ottenere un comporto denso e bianco. La glassa può essere colorata con marmellata, sciroppi o coloranti alimentari ma va usata velocemente perchè tende subito a indurirsi.
Se invece volete usare una glassa di cioccolato, dopo averlo tagliuzzato e mescolato nel burro a dadini, incorporate zucchero, sale e vaniglia, un poco di latte e quando il tutto sarà amalgamato, immergete la casseruola dal fuoco in un recipiente con acqua e ghiaccio. Continuate a sbattere finchè il composto non si sarà raffreddato. La glassa, molto densa, va usata subito. Dopo aver decorato il vostro uovo con scritte, disegni, fiori, farfalle, pois, potete scegliere se avvolgerlo in carta trasparente, con un bel nastro colorato, in carta velina colorata, in stoffa, in carta crespa a seconda di cosa vi suggerisce la fantasia!

zeppole

Zeppole siciliane o Crespelle di San Martino, fritte ricetta di un dolce classico della tradizione italiana da provare!

INGREDIENTI:
farina 00, 250 g
farina di grano duro, 250 g
patata, 1
lievito di birra, 15 g
latte di riso, 1 bicchiere
malto d'orzo o zucchero, 1 cucchiaio
olio di semi di mais, 1 litro
acqua, q.b.
sale, q.b.

PREPARAZIONE:
In una ciotola abbastanza capiente mettete dell'acqua tiepida insieme alla farina ed il lievito. Lasciatelo sciogliere ed aggiungete anche un pizzico di sale, un cucchiaio di malto d'orzo per aiutare la lievitazione (oppure un cucchiaio di zucchero) ed una patata lessa e pelata.Mescolate il tutto e aggiungete anche il latte di riso. Continuate ad impastare e mettete dell'altra acqua tiepida un poco alla volta e solo se serve fino ad ottenere un impasto molto morbido ed omogeneo. Deve risultare quasi una pastella, ne solido ne liquido.Coprite con un canovaccio o con della pellicola e lasciate riposare l'impasto per 2 ore.Ecco come sarà dopo 2 ore di lievitazione.Fate scaldare l'olio in un pentolino e aiutandovi con un cucchiaio, raccogliete la pastella sulle dita. Per facilitarvi il compito, andate a bagnarvi le dita di volta in volta in modo tale che la pastella si stacchi facilmente dalla mano.Lasciatela cadere nell'olio caldo.Lasciate friggere finchè le zeppole non diventano dorate.Alla fine lasciatele sgocciolare su della carta assorbente e spolveratele con dello zucchero. Servitele calde appena tolte dall'olio. Cosparse di zucchero!