Cerca tra le Ricette

DOLCI TORTE E PASTICCINI GOLOSI

Dolci: ricette di torte, biscotti, semifreddi e dolci al cucchiaio per chi mangia sano non rinunciando al gusto.

Pan di Spagna ricetta base per ogni tipo di dolce o torta, goloso anche da solo se aromatizzato al liquore o alla frutta.

INGREDIENTI:
6 uova
150 gr farina 00
150 gr zucchero
un pizzico di sale
1 bustina vanillina

PREPARAZIONE:
Mettete le uova a temperatura ambiente in una terrina capiente con lo zucchero, quindi armatevi di pazienza e sbattetele con le fruste elettriche per almeno 15 minuti a velocità media. Devono gonfiarsi bene e triplicare di volume almeno.
Preriscaldate il forno a 180°.
Setacciate quindi la farina la vanillina sulle uova montate, mescolando delicatamente con un cucchiaio o una spatola, e amalgamate pian piano fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versate il composto in una tortiera che avrete precedentemente foderato di carta forno e mettete a cuocere per circa 35 minuti.

Pandoro

Pandoro di Verona ricetta Classica per il dolce delle feste per eccellenza, da provare farcito alla nutella!

INGREDIENTI:
650 g di farina
250 g di burro
200 g di zucchero
8 uova
30 g di lievito di birra
1/2 bicchiere di panna liquida
scorza di limone grattugiata
1 bustina di vanillina
50 g di zucchero a velo

PREPARAZIONE:
Porre in un recipiente 75 g di farina con 10 g di zucchero e sbriciolarvi il lievito, poi unire un tuorlo e impastare.
Se la pasta risulta troppo soda aggiungere un poco di acqua tiepida. Amalgamare bene gli ingredienti e mettere il recipiente in luogo tiepido (circa 18-20°) per far lievitare la pasta per circa 2 ore.
Dopo unire al panetto lievitato 160 g di farina, 25 g di burro ammorbidito, 90 g di zucchero e 3 tuorli. Amalgamare alla perfezione gli ingredienti e rimettere la pasta a lievitare per altre 2 ore. Dopo di che unirvi 375 g di farina, 40 g di burro sempre ammorbidito, 75 g di zucchero, 1 uovo intero e tre tuorli.
Lavorare di nuovo la pasta per amalgamare gli ingredienti e rimetterla a lievitare ancora per 2 ore. Riporre la pasta sulla spianatoia e lavorandola con forza incorporarvi mezzo bicchiere di panna, la scorza grattugiata di un limone e un pizzico di vanillina. Adesso pesare la pasta e calcolare per ogni suo kg, 150 g di burro.
Con il mattarello stendere la pasta e fare un quadrato non molto largo, porvi al cento del burro tagliato a pezzetti e non troppo duro. Ripiegare sul burro la pasta, poi con il mattarello stenderla e piegarla in tre, stenderla ancora e ripiegarla in tre. Lasciarla riposare per circa 30 minuti.
Trascorso questo tempo stendere nuovamente la pasta, piegarla in tre, stenderla ancora, ripiegarla in tre e lasciarla riposare per altri 30 minuti. Nel frattempo imburrare 2 stampi a pareti alte, scannellate, senza buco centrale e spolverizzarli con il restante zucchero semolato. Mettere la pasta sulla spianatoia, lavorarla ancora per qualche minuto con mano leggera, facendola roteare su se stessa e spolverizzando, se necessario, la spianatoia con un poco di farina.
Fare con la pasta due palle e metterle negli stampi già pronti; la pasta dovrà arrivare circa a metà altezza degli stampi. Porli in luogo tiepido a lievitare fino a che la pasta sarà arrivata al livello dello stampo. Mettere allora gli stampi in forno già caldo a 190° per circa 40 minuti.
A metà cottura abbassare un poco il calore per far cuocere i dolci bene anche all'interno senza colorire troppo. Appena pronti sfornarli, metterli su un tovagliolo e farli raffreddare. Spolverizzarli con zucchero a velo.

Cake pops

I Pandoro Pops alla Nutella e Cioccolato Fondente sono una ricetta creativa e divertente per recuperare un dolce delle feste e traformarlo in una stuzzicante merenda fresca e comoda da conservare!  

INGREDIENTI:
250 g di pandoro
30 ml di latte
2 cucchiai di Nutella
bastoncini per dolci
250 g di cioccolato fondente per copertura
perline di zucchero
base di polistirolo per tenere i cake pops in piedi ad asciugare
bastoncini per cake pops

PREPARAZIONE:
In una ciotola sbriciolate bene il pandoro, unite il latte, la nutella fino ad avere una consistenza morbida come quella delle polpette, impastate bene e formate tante palline grandi quanto una noce (circa 15 g l’una), per facilitare la formazione inumidite spesso le mani con l’acqua.
Se il composto dovesse risultare troppo morbido aggiungete un altro po’ di pandoro sbriciolato; l’impasto è pronto quando si stacca dalla ciotola.
Mettete le palline su di un vassoio ricoperto da carta forno e mettetele in frigo per almeno 1 ora o in freezer per 15 minuti, devono essere belle fredde ma non congelate.
Sciogliete il cioccolato tritato a bagnomaria, toglietelo da fuoco e intingete la punta di ogni bastoncino nel cioccolato fuso e inseritelo fino al centro della pallina di torta in modo da fare da collante.
Immergete un cake pop alla volta nella copertura di cioccolato con un movimento verticale, volendo potete aiutarvi con un cucchiaino per colare il cioccolato sulla pallina, usate una ciotola profonda così la pallina si immerge tutta.
Fate colare l’eccesso di copertura e prima che si asciughi passate i cake pops nei confettini colorati.
Man mano che preparate i cake pops metteteli su di una base di polistirolo ad asciugare.
Si conservano in frigorifero per una settimana chiusi in contenitore ermetico, potete anche congelarli.

pane prugne

Pane di Prugne e Noci ricetta casalinga per un dolce semplice e per tutti, goloso e nutriente perfetto anche a colazione.

INGREDIENTI PER 10 PERSONE:
280gr di farina
1 uovo
15gr di lievito
7 cucchiai di latte
50gr di zucchero
60gr di burro fuso
1 cucchiaino di sale
200gr di prugne secche
100gr di noci
3 cucchiai di miele
1 cucchiaiono di buccia d'arancia
1 cucchiaio di succo d'arancia
1 cucchiaio di zucchero

PREPARAZIONE:
scaldare il latte in una pentola, unire lo zucchero, il sale e il burro. Mescolare fino a che non si siano sciolti, fare sciogliere il lievito in due cucchiai d'acqua tiepida e mescolarlo al latte raffreddato.
Unire l'uovo sbattuto e la farina, lavorare l'impasto per 10 minuti e far si che venga morbido, lasciare poi riposare in un recipiente unto con un filo di burro, coperto.
In un padellino mettere un bicchiere d'acqua, unire un cucchiaio di zucchero e le prugne, farle cuocere pochi minuti fino a che saranno morbide, scolarle snocciolarle e passarle al setaccio.
Mescolare il passato così ottenuto con i 3 cucchiai di miele, le noci, la scorza grattuggiata e il succo d'arancia.
Prendere l'impasto per il pane e tirarlo a lunghezza di 50cm e larga 23cm.
Spalmare la pasta con il ripieno, arrotolarla e chiudere.
Far riposare ancora per circa mezz'ora e poi cuocere in forno a 180°C per circa 45min .
Servire tiepido o a temp. ambiente.

Panettone classico di Milano

Panettone Classico con Canditi, ricetta della tradizione Meneghina conosciuta in tutto il mondo, prova a farlo a casa!

INGREDIENTI:
1,300 kg Farina di forza
50 g Lievito madre
180 g Zucchero
300 g Burro
12 Uova
350 g Uvetta
125 g Scorza di arancia candita
125 g Scorza di cedro candita
25 g Latte in polvere
10 g Miele
10 g Malto
1 stecca Vaniglia
q.b.Sale
20 g Burro per lo stampo
30 g Farina per lo stampo

PREPARAZIONE:
Iniziate la preparazione impastando per una decina di minuti il lievito madre con 100 grammi di farina e 0,5 dl di acqua tiepida. Create quindi una palla, incidetela a croce, copritela e fatela lievitare in luogo tiepido per 3 ore, quindi lasciate riposare per 1 ora.
Prelevate quindi 100 grammi dall’impasto per lavorarlo con 100 grammi di farina e mezzo dl di acqua.
Proseguite prelevando 50 grammi dalla parte più morbida interna del filoncino impastandolo con 100 grammi di farina e acqua per una decina di minuti. Create anche questa volta una palla e, dopo averla incisa a croce, lasciatela lievitate per 3 ore a cui faremo seguire sempre 1 ora di riposo.
Proseguite quindi lavorando per una decina di minuti circa 100 grammi di questo impasto preparato con la solita proporzione di acqua e farina e formatene altrettanto una palla da lasciar lievitare e riposare come nei precedenti passaggi.
Prelevate nuovamente da questo ultimo impasto 100 grammi lavorandolo per 10 minuti circa con farina e acqua formando ulteriormente una palla da incidere a croce e lasciar lievitare e riposare.
Al termine il lievito sarà pronto per l’impasto finale.
Impastate ora 550 grammi di farina con 130 grammi di zucchero, 2,5 dl di acqua tiepida, 225 grammi dell’ultimo impasto preparato, 6 tuorli ed infine 140 grammi di burro morbido e lavorate il tutto battendo sul piano di lavoro per una decina di minuti. Ponete quindi l’impasto in una ciotola e tenetelo al coperto in un luogo tiepido per un paio di ore. Al termine lasciatelo lievitare a temperatura ambiente per 12 ore in modo che triplichi il suo volume.
Versate in una ciotola 0.8 dl di acqua tiepida, il latte in polvere, lo zucchero rimanente, 6 tuorli, miele, malto, 5 grammi di sale, i semi della stecca di vaniglia e mescolate. Unite la farina rimasta formando un composto sodo. Unite quindi l’impasto preparato prima battendo fino a quando sarà amalgamato e a questo punto aggiungete i 140 grammi di burro a fiocchetti, continuando a battere finché non sarà assorbito, quindi proseguiremo con l’uvetta infarinata ed i canditi.
Dividerete quindi l’impasto in 3 differenti parti da circa 800 grammi ciascuno che ungerete, con le mani imburrate, e lascerete riposare coperte per una ventina di minuti. Ogni impasto dovrà essere compresso con le mani mediante un movimento rotatorio.
Poneteli quindi negli stampi di carta da panettone e fateli lievitare al tiepido per circa 2 ore, quindi proseguite a temperatura ambiente per 4 ore, ovvero fino a quando l’impasto avrà raggiunto il bordo dello stampo. Cuocete il panettone in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti verificando, mediante un lungo stecchino la cottura. Al termine il panettone sarà finalmente pronto per essere sfornato.