Cerca tra le Ricette

sfincione palermitano originale

Sfincione Palermitano ecco la ricetta originale e gustosa di questo vero antipasto delle feste! Gustoso caldo e squisito freddo...da provare!

INGREDIENTI:

per il condimento:
700 grammi di cipolle di Tropea
15 acciughe sotto sale (o olio)
500 grammi di pomodori pelati a pezzettoni
150 grammi di caciocavallo non troppo stagionato
origano q.b.
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
6 cucchiaio di pane grattugiato raffermo

per l’impasto:
300 grammi di farina manitoba
150 grammi di semola
10 grammi di sale
20 grammi di strutto
2 grammi di lievito di birra
300 millilitri di acqua minerale naturale a temperatura ambiente

PREPARAZIONE:
Preparare l’impasto con un giorno di anticipo: mettere in una ciotola capiente l’acqua e sciogliervi accuratamente il lievito di birra. Poi unire i due tipi di farina, lo strutto e infine il sale. Impastare il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo e morbido che risulterà leggermente appiccicoso. Formare un panetto e riporlo nella ciotola: coprire con la pellicola per alimenti e riporre in frigorifero a lievitare per 24 ore.
Per il condimento, sbucciare le cipolle e affettarle sottilmente. Dissalare le acciughe, diliscarle e tritarne 12. Mettere in una padella un filo di olio di oliva extravergine e le cipolle e farle appassire lentamente a fuoco bassissimo, mescolando spesso, per circa 15 minuti, coprendo se necessario.
Poi unire le acciughe e rosolarle, infine aggiungere i pomodori pelati e aggiustare di sale. Far cuocere il tutto a fuoco basso finché il sugo non sarà ben denso e tirato, unire l’origano e mettere da parte.
Mettere in una ciotola il pane grattugiato raffermo e condirlo con sale, pepe, origano e tanto olio quanto basta a ottenere un composto soffice e sgranato.
Grattare il caciocavallo non troppo sottilmente e tritare grossolanamente le acciughe rimaste.
Trascorse le 24 ore togliere l’impasto dal frigorifero, sgonfiarlo lavorandolo per uno o due minuti con le mani e farlo lievitare per un’ora a temperatura ambiente.
Poi oliare bene la teglia da forno e stendervi l’impasto, che dovrà lievitare ancora 30 minuti circa.
Preriscaldare il forno a 220 gradi statico. Condire lo sfincione con il sugo preparato in precedenza, disporvi sopra il caciocavallo, le acciughe tritate e cospargere abbondantemente con il pane grattugiato.
Irrorare con un filo di olio e infornare per 25 minuti circa.
L’impasto dovrà crescere e diventare soffice.